Buchi alle orecchie per orecchini: dove, come, quando

Orecchini ai lobi delle orecchie: Alcune notizie da sapere

Talvolta i genitori portano le loro bambine a fare i buchi alle orecchie in età giovanissima, ma solitamente l’età consigliabile per eseguire i fori alle orecchie è quella in cui la bambina può decidere da sé se li vuole, se ha interesse a farli, oppure no, quindi bisognerebbe aspettare almeno fino a 8-9 anni. Se la bambina è consapevole di volerli sarà più tranquilla e anche i genitori di conseguenza.

Non è vero che i buchi alle orecchie, a prescindere dal luogo in cui vengono eseguiti, sono del tutto indolori. Dipende da individuo ad individuo, c’è chi ha una soglia del dolore molto bassa, quindi il “pizzico” che può sentire una persona per qualcun altro può diventare un bruciore consistente. Per i soggetti particolarmente sensibili al dolore esistono degli anestetici locali (sotto forma di crema) che possono alleviare il processo di perforazione, chiedere informazioni al farmacista.

orecchini1Dove recarsi? Solitamente si può andare nelle oreficerie, gioiellerie o nelle farmacie, in queste ultime i prezzi sono leggermente più alti ma l’igiene è maggiore (o così dovrebbe essere). Il costo si aggira tra i 4 e 10 euro. Diffidare da botteghini improvvisati o luoghi non convenzionali, anche se promettono prezzi bassissimi il rischio di incorrere in malattie infettive è molto maggiore. FARE MOLTA ATTENZIONE alla strumentazione con cui viene eseguito il foro, deve essere sterile, ed è un vostro diritto pretendere che lo siano.

Come viene eseguita la perforazione? Dopo aver disinfettato il lobo, solitamente si esegue attraverso una pistola che spara un “proiettile” con un estremità a capocchia di spillo (o qualcosa di simile) che fa già da orecchino, in modo che si blocchi sul lobo. Nei giorni successivi, va ruotato alcune volte al giorno (nello stesso senso, orario o antiorario che sia) e disinfettato di tanto in tanto, tutte le informazioni devono esservi date dall’esecutore dopo la perforazione. Tenere presente che dopo la perforazione i lobi si gonfieranno per alcuni giorni, è normale.
orecchini-trisRiferito agli adulti ed agli interessati in prima persona: nel caso in cui vogliate farvelo a casa, l’igiene è certamente maggiore visto che vi preoccupate voi in prima persona di disinfettare l’ago da usare e l’orecchio, e non si viene a contatto con strumenti pluriutilizzati, però il procedimento è più doloroso e serve la supervisione di una seconda persona, non vi improvvisate da soli a meno che non siete costretti. Non utilizzare aghi da siringa perché tagliano come una lancia i tessuti interni del lobo e provocano maggiore sanguinamento, si consiglia un ago da cucito, ben disinfettato (non bruciato, altrimenti non scivola facilmente nel lobo) con alcool (etanolo) e non vecchio. Anche con l’ago i lobi si gonfieranno i primi giorni dopo la perforazione. E subito dopo la perforazione infilarci un orecchino a perno sottile, meglio se d’oro o d’argento anallergici, anche in questo caso vanno ruotati nello stesso senso di tanto in tanto fino alla cicatrizzazione interna del buco.

Commenti

  1. dice

    io faccio buchi al naso e orecchie da 30 anni. quella di girarli da una parte e dall’altra è una grande CA*ZATA! è come da una ferita togliere sempre le crostine di sangue. non girateli e dopo minimo 8 gg si possono togliere i preorecchini max 30gg.

    • dice

      Si girano SEMPRE da una sola parte, leggi meglio, o senso orario o antiorario, e si fa per 2 ragioni:
      1. Non far aderire il gancio dell’orecchino alla parte interna del foro ancora non cicatrizzata.
      2. Far cicatrizzare il foro interno in modo uniforme.

      Poi, ognuno è libero di fare ciò che preferisce.

      • giorgia dice

        io vorrei farmi il 2° buco alle orecchie ma papà non vuole…qualche consiglio?!? :D
        mamma invece si preoccupa che mi possa venire di nuovo l’infezione come mi è venuta con il 1° buco!!…che posso fare?

        • dice

          Ciao Giorgia :)
          Vediamo, i tuoi genitori sono giustamente preoccupati visto che il primo pare ti abbia dato qualche problema, io aspetterei al posto tuo, magari ci penserei più in là, tra qualche tempo.
          Non so dove hai fatto il primo buco, ma quando sarà meglio andare in farmacia.

  2. lollo dice

    Si possono fare orecchini pochi giorni prima (5) di un intervento chirurgico??? l’intervento ovviamente non interesserà il viso ma la zona bassa della schiena..

    • dice

      Salve Lollo,

      Meglio di no, nel malaugurato caso dovesse seguire un’infezione si rischia che salti l’intervento. Meglio dopo, con calma e tranquillità :)

      In bocca al lupo per l’intervento!

  3. Laura dice

    Ciao, questa pagina è MOLTO interessante, complimenti!
    Stavo cercando informazioni in rete perché ho 20 anni e da tantissimo tempo desidererei farmi fare i classici buchetti ai lobi delle orecchie per poter mettere finalmente gli orecchini.
    Purtroppo sono da sempre allergica ai metalli differenti dall’oro. Anche un semplice braccialetto o una catenina, se non sono in oro, mi provocano reazioni di dermatite. Per questo mi è sempre stato sconsigliato di fare i buchi perché gli orecchini che ti “sparano” sono in metallo che potrebbe crearmi problemi seri. Però io ho tanta voglia…
    Cosa mi consiglieresti di fare? Dovrei organizzarmi per farmi i buchi in casa, magari con l’aiuto di mia mamma e facendomi inserire un orecchino d’oro?
    Nel caso, che tipo di ago conviene utilizzare? Come disinfettarlo al meglio? E che tipo di orecchino conviene scegliere per i primi tempi?
    Lo desidero così tanto che non m’importa se sarà più doloroso. Sopporterò con santa pazienza. Però ho paura di problemi più gravi tipo dermatite o infezioni.

    Ciao e mille grazie se potrai darmi una risposta!
    Laura

    • dice

      Salve Laura :)

      Sarebbe preferibile andare in una buona farmacia e spiegare la situazione, di sicuro avranno a disposizione strumenti in metallo chirurgico anallergici. L’oro e l’argento sono le scelte migliori per gli orecchini, io sconsiglierei tutti altri metalli anche se privi di nickel.

      Se vuoi farlo in casa suggerirei di prendere un paio di piccoli orecchini a perno dal gancio sottile (oro o anche argento se non crea problemi), così sono più comodi da girare. Se questo tipo di orecchini crea fastidi a dormire la notte, perché possono pungere chi dorme su un fianco, si può risolvere applicando un batuffolino di cotone idrofilo dietro l’orecchio bloccato con un po’ di cerotto.

      Ho scritto tutto nell’ultimo paragrafo del post sopra:
      - se raffreddi con un po’ di ghiaccio i lobi prima della perforazione sentirai meno dolore
      - ago da cucito, preferibilmente nuovo e non bruciato
      - alcool etilico o un disinfettante qualsiasi per la cute, da usare sul lobo (avanti e dietro), sull’ago e sull’orecchino
      - dopo la perforazione, gli orecchini vanno tenuti alcune settimane, e girati sempre nello stesso verso alcune volte al giorno, fino a quando non si formerà una crosticina dura che poi cadrà da sola. Ci vogliono 3-4 settimane circa per la cicatrizzazione completa interna.
      - se i lobi si gonfiano per qualche giorno dopo la perforazione è normale.
      - l’entrata e l’uscita degli orecchini vanno disinfettate un paio di volte al giorno (alcool, acqua ossigenata…) fino alla cicatrizzazione.

      ;)

      • Laura dice

        Ciao wx1, sei stata molto gentile a rispondermi subito e con grande precisione.
        Poco tempo fa avevo già chiesto consiglio all’unica farmacia nel piccolo centro in cui abito e loro non eseguono fori alle orecchie.
        Qui tutte si son fatte forare i lobi dall’orefice che invece i buchi li fa con la pistoletta, però sentito il mio problema mi ha detto che, se proprio voglio, me li fa “a mio rischio e pericolo”. Non volendo rischiare, ho sempre evitato.
        Ho chiesto a mia mamma di farmi lei i buchi con l’ago, seguendo tutti i consigli preziosi che mi hai dato (da come parli da esperta suppongo che tu stessa abbia già provato con successo, vero?).
        Ho già un paio di orecchini adatti, d’oro e piccini. Penso che procederemo domani pomeriggio.
        Non vedo l’ora. Ti farò sapere com’è andata.

        Grazie ancora e a presto!

        • dice

          Prego, è un piacere :)

          Tutte le donne della mia famiglia li han fatti in casa, praticamente ai tempi di mia nonna si utilizzava l’ago con un filo di cotone infilato che veniva annodato poi alle estremità e girato di tanto in tanto come si fa con gli orecchini ^_^ però il risultato non era il massimo, perché il foro interno non si cicatrizzava in modo uniforme perché il filo tendeva a deformarsi, non essendo rigido.

          Attendo tue notizie allora :)

          • Laura dice

            Ciao wx1, come da programma oggi pomeriggio mi sono fatta bucare i lobi con l’ago da mia mamma, con la guida delle tue istruzioni.
            Per il momento tutto bene, anzi sono contentissima del risultato. Abbiamo usato un pennarello colorato di quelli atossici (per bambini) per marcare il punto da forare, ben centrato sul lobo.
            Mia madre ha fatto un lavoro molto preciso. Lei era preoccupata di farmi male, e nonostante il ghiaccio (non so, forse non l’ho tenuto premuto sul lobo per abbastanza tempo) un po’ di dolore ad esser sincera l’ho sentito, ma assolutamente sopportabile! Poi come dicevo, non vedevo l’ora di poter avere anch’io gli orecchini, finalmente!
            Mi sono fatta mettere due orecchini a pallina d’oro piccolissimi, col pernetto dritto e fine, e la chiusura a farfallina dietro (mia madre ha fatto bene attenzione a non stringere la farfallina troppo contro il lobo). Questi orecchini non dovrebbero darmi fastindio nemmeno per andarci a dormire (stasera comunque ne avrò la dimostrazione).
            Per un po’ ho sentito le mie orecchie molto calde, con i lobi come se pulsassero, poi man mano questa sensazione è passata e in questo momento non provo alcun fastidio. E poi continuo a guardarmi allo specchio e mi piace troppo vedermeli luccicare ai lobi. Trovo che gli orecchini ti danno un senso di femminilità in più al viso. Belli belli belli!!! ;-)

            Sono felice di avere realizzato questo desiderio e ti sono grata per avermi aiutato. Ti farò sapere tra qualche giorno come procede il “decorso”.

            Ciao, un abbraccio!

            • dice

              Ciao Laura! :) felice che sia andato tutto per il meglio

              Sì, il processo è purtroppo un po’ doloroso fatto con l’ago in casa, il ghiaccio serve per “stordire” l’orecchio, come una sorta di anestesia, va tenuto in base a un tempo che cambia da persona a persona. Sei stata brava e coraggiosa, e brava anche a tua mamma :)

              Avete fatto benissimo a non stringere il perno dell’orecchino, perché i lobi potrebbero gonfiarsi (è normale comunque), ora non ti resta che girarli ogni tanto (sempre nello stesso verso) e disinfettare un paio di volte al giorno.

              Grazie a te per l’aggiornamento, scrivi quando vuoi ;)

              • Laura dice

                Ciao wx1, come promesso ti aggiorno sul “decorso” dei miei buchetti fatti domenica scorsa. Tutto procede per il meglio. Un po’ di fastidio a dormire la prima notte (ho cercato di a non inclinare la testa su un lato) e un po’ di dolorino (via via sempre più leggero) nella rotazione degli orecchini per i primi due giorni, ma per il resto nessun fastidio. Nessuna reazione allergica (gli orecchini inseriti sono in oro, che non mi ha mai creato problemi) e nessun segno di infezione, come siero o sanguinamento.
                Sono decisamente soddisfatta.

                Mia mamma è stata molto brava ad eseguire i forellini, ma del resto lei è una volontaria del 118 e non si lascia impressionare. Come notavi giustamente tu il fare attenzione a non stringere troppo le farfalline di chiusura è proprio dovuto al fatto che il lobo appena forato tende a gonfiare leggermente, e mia madre ebbe parecchi problemi a causa degli orecchini stretti troppo quando si fece fare i suoi buchi (anche lei già da adulta, aveva circa la mia stessa età) con la pistola in una profumeria.

                Tenendo anche conto dei problemi che hanno avuto parecchie mie amiche che si sono fatte bucare le orecchie negli anni scorsi, io mi sono convinta che se fai tutto per benino in casa con una persona precisa e con mano decisa e ferma che ti aiuta a fare i buchetti i rischi di soffrire inconvenienti sono nettamente minori rispetto ad andare in un negozio a farsi “sparare” nei lobi senza molta pazienza né troppe attenzioni.
                A parte il ghiaccio (forse dovevo tenerlo per più tempo) non so se l’ago è poi così più doloroso della pistola: sicuramente non è altrettanto istantaneo, e devi stringere i denti per qualche attimo in più perché anche se la persona che ti fora ha una buona mano, senti distintamente l’ago che penetra e ti fora pelle e carne del lobo strato per strato. A parte questo (che però se desideri davvero gli orecchini sopporti volentieri anche un po’ di dolore) mi sento di consigliare il sistema ad ago. Magari non per una bimba, ma sicuramente per una persona adulta o comunque consapevole è il metodo ottimale per forarsi i lobi in sicurezza.
                Ha funzionato perfettamente con me che ho problemi di dermatite abbastanza seri con i metalli che non sono oro!
                :-)

                Questo ci tenevo a far sapere a tutte le persone che, come me, stanno cercando informazioni e trovano questa pagina (utilissima).

                Ti ringrazio infinitamente per la tua gentilezza
                Un abbraccio

                • dice

                  Ciao Laura :D

                  La differenza tra la pistola e l’ago è proprio quella, essendo istantaneo si sente meno dolore, per il resto il processo è identico, anzi è senza dubbio più igienico farlo a casa propria con i propri strumenti e una persona molto più affidabile di un estraneo.

                  C’è gente che sverrebbe solo alla vista dell’ago XD siete state molto brave, di nuovo complimenti a tua mamma per la scrupolosità e per il volontariato.

                  Grazie per aver scritto della tua esperienza, torna quando vuoi, senza dubbio sarà d’aiuto a chiunque capiterà qui, un abbraccio forte a te! :)

  4. margie dice

    ciao, complimenti per l’articolo. Sono la mamma di una bambina di quattro anni e mezzo che ha voluto da poco gli orecchini perche’ proprio li desiderava e dato che mi sembrava abbastanza convinta ho acconsentito a farglieli fare nella nostra farmacia vicino a casa.
    tutto bene , mia figlia ha trattenuto i lacrimoni al momento dell’inserimento degli orecchini ma non ha pianto e un minuto dopo tutta felice ad ammirarsi allo specchio e a far vedere a tutti quelli che incontrava che aveva messo gli orecchini.
    non e’ necessario aspettare che una bambina abbia 8-9 anni , importante che lei sia convinta davvero e che le dici prima che fara’ un pochino male ma poi le passa subito.
    adesso in farmacia hanno un sistema tutto usa e getta che e’ +delicato e non fa’ lo scatto come le pistole di una volta, la bambina non si spaventa per il rumore della pistola e dicono che e’ anche meno doloroso e fatto apposta per le piccole.
    come chiusura i primi orecchini non hanno la farfallina ma una specie di campanella che ripara il perno cosi’ che non da’ fastidio quando la bambina a letto appoggia la testa, anche se poi e’ un po’ dura da togliere e bisogna farlo con attenzione, ma lo consiglio a tutte le mamme che sono insicure se accontentare le loro piccole che vogliono gli orecchini. non negatele questa gioia , se e’ un desiderio della bambina e le spiegate tutto onestamente sara’ un giorno memorabile e bello per lei !!!!
    Baci
    margie

    • dice

      Ciao Margie,

      Grazie per averci scritto. Che dire, l’età di 8-9 anni è quella in cui una bambina entra nelle fasi finali dell’infanzia, ragion per cui tende a desiderare di assomigliare di più ad una ragazza e alla mamma, questa è la ragione principale per cui si consiglia di far avvicinare la bambina agli orecchini a quell’età. Ma non c’è una legge né uno standard.
      Ad esempio, ho visto per le strade bambine nei passeggini col ciuccio e gli orecchini, a me questa cosa personalmente non piace, se troppo giovane la bambina può avvertire fastidio, toccarsi spesso i lobi con le mani non molto pulite, rischiare infezioni e via dicendo,

      La tua bambina è stata molto coraggiosa e determinata :) se è stata lei a chiederli e tu l’hai accontentata portandola nel posto più sicuro, la farmacia, di sicuro ne conserverà un ottimo ricordo.

      Abbraccio ;)

  5. Dani dice

    Ciao!
    Ho scoperto questo articolo mentre cercavo informazioni sul foro alle orecchie e l’ho trovato molto utile.
    Dato che mi sposerò a settembre stò valutando se farmi bucare i lobi per potermi mettere un paio di orecchini il giorno del matrimonio. Ho 29 anni e in passato ho pensato qualche volta di farmi anch’io i fori come la maggior parte delle mie amiche ma non sono mai stata abbastanza determinata per decidermi, senza contare che nella mia famiglia non si è mai usato tanto che i buchi non li hanno né mia mamma, né le zie né mia nonna materna.
    Però non vedo nessuna sposa senza gli orecchini e ho pensato che il matrimonio potrebbe essere l’incentivo a prendere coraggio e decidermi, ma credo che dovrei proprio decidere in fretta così da abituarmi agli orecchini e dar tempo ai fori di guarire bene.
    Pensavo magari a un paio di punti luce o di piccole perle.
    Se mi deciderò a fare questi buchi credo che andrò anche io in una farmacia come la figlia di Margie perché con gli aghi brrrr non avrei mai il coraggio!!!!
    Ho trovato tante info utili qui, molto interessante, grazie.

    • dice

      Ciao Dani, innanzitutto AUGURI per le prossime nozze :)
      Io credo che una sposa sia bella con o senza gli orecchini ;) se vuoi farli perché ti piacciono ok, ma se devi farli solo perché pensi che sia “obbligatorio” per una sposa direi che è meglio indossare gli orecchini a clip che ha suggerito Marco nel commento sotto, ve ne sono di molto belli anche così

      • Dani dice

        Grazie a Marco e wx1 per i vostri suggerimenti.
        Gli orecchini con clip che si vedono in queste foto sono davvero molto belli, però questo io, a differenza di mia madre che li porta abitualmente, non sopporto molto questo tipo di chiusura perchè dopo un paio d’ore soltanto la molletta della clip inizia a farmi male e devo toglierli altrimenti mi viene proprio il mal di testa!
        Per questo motivo non metto mai gli orecchini, anche se mi piacciono.
        Mi spiego: l’idea di approfittare del matrimonio per farmi i buchi è proprio in prospettiva di poter sfruttare poi i buchetti anche in futuro, dato che sono molto più comodi e gli orecchini più carini di solito sono da lobo forato e c’è una grande scelta dal momento che oggigiorno siamo rimaste pochissime a non avere i buchi.
        Non ho ancora deciso solo perché devo trovare l’attimo di coraggio e l’idea di farmi sparare nei lobi mi fa impressione tipo il prelievo del sangue o la puntura dell’anestesia dal dentista che per me è sempre un momento di sudori freddi!!! Vedremo.
        Siete stati gentili, ciao!

        • dice

          Ciao Dani, capisco perfettamente, ma dovrebbero essere in vendita anche orecchini a clip un po’ più comodi oggigiorno, certamente il foro ai lobi li rende assai più comodi da indossare e vanta una scelta enorme di modelli.

          In bocca al lupo per tutto :)

          • Dani dice

            (crepi il lupo!!!)
            Ciao, venerdì scorso sono stata trascinata (a tradimento) a fare i buchi ai lobi dalla mia migliore amica che sarà anche la mia testimone di nozze e a cui avevo accennato la cosa. Lei conosceva la dottoressa della farmacia e si era già messa d’accordo.
            Sul momento ero in agitazione mentre mi segnava sui lobi il punto da forare ma alla fine sono stata contentissima di averlo fatto e forse da sola non sarei mai riuscita a decidermi veramente.
            Non ha fatto molto male, anzi quasi per niente tanto è stata rapida. Una puntura e poi una sensazione persistente di forte calore, tutto qui. Avessi saputo mi sarei decisa molto prima!
            Non mi ha dato molto fastidio nemmeno ruotare gli orecchini. La dottoressa mi ha persino lasciato un foglio con su scritte tutte le istruzioni per la cura dei fori.
            Quando mi ha fatto i buchi indossava i guanti sterili e l’attrezzatura usata è tutta mono-uso. Ottima impressione di igiene e di professionalità.
            I fori sono molto ben centrati sul lobo e volendo ci sarebbe ancora lo spazio per un altro orecchino, se un giorno volessi decidere di farmi il secondo buco (chissà, potrei anche essere tentata in futuro).
            Tra i vari modelli da scegliere c’erano tanti fiorellini colorati preferiti dalle bambine, ma io ho scelto di farmi mettere un paio di Swarowski bianchi molto semplici. Mi piacciono molto e sono piaciuti tantissimo anche al mio fidanzato. Mille volte meglio di qualunque clips!
            Adesso vorrei comprare dei punti luce di zircone nello stesso stile per quando potrò cambiarli.

            Un bacione

  6. Marco dice

    Ciao a tutti, esistono anche gli orecchini a plic senza perno o a morsetto, per chi ha delle bambine precoci che li desiderano giovanissime, suggerirei alle mamme e ai papà di acquistare un paio di questi in metallo anallergico e non di far forare i lobi a una bimba perchè spesso sono volubili e se ad un certo punto non vogliono più indossarli il buco che si sono fatte fare si richiuderà e avranno sofferto per nulla.
    A meno che uno non ha un buco largo che ci guarda attraverso quando gli orecchini non si indossano per diverso tempo il foro si richiude completamente, e succede ancora più velocemente se il lobo è di una bambina ancora in crescita.
    Ciao :-)

  7. elisa dice

    ma posso farmi in casa anche il buco per il brillantino al naso col sistema ad ago che ha usato Laura per farsi fare i buchi da sua madre?
    e se mi faccio il buco al naso posso farmelo da sola davanti allo specchio o anche per quello mi conviene farmi aiutare da un’altra persona di fiducia come per i lobi?

    grz+besos

    • dice

      Ciao Elisa,

      Penso che anche al naso si possa fare in casa ma il procedimento è un po’ più complicato (e più doloroso, la cartilagine del naso è più rigida) rispetto ai lobi e sarebbe meglio farsi aiutare da un’altra persona anche in questo caso, deve essere scomodo in piedi davanti ad uno specchio, perché dovresti con una mano sollevare la narice poi infilare un tappetto di protezione nel naso per impedire di ferirsi all’interno, poi infilare l’ago perpendicolarmente, ma non quello da cucito, ne vendono apposta per i piercing al naso, sono più larghi e cavi perché il piercing deve essere inserito all’interno da una estremità e tirato fin dentro al foro nel naso… E’ un po’ complicato da soli. Ti posto un video sotto di una ragazza che va a farlo in uno studio specializzato per capire meglio:

      Magari se riesci a trovare un buon centro specializzato vicino casa tua sarebbe meglio :)

  8. elisa dice

    ok grazie x le info e il video interessantissimo !
    lo sospettavo ma ho provato a chiedere lo stesso. in un centro specializzato mi hanno chiesto 55 euro + il costo del gioiellino scelto e al momento per me sono troppi ma dato che lo desidero molto avevo pensato di risparmiare facendomelo da sola
    aspettero’ di aver da parte i soldi e farmelo fare in un buon centro e senza rischi ;)

    ciaoooo

    • dice

      Ciao Elisa,
      caspita, non immaginavo costasse così tanto fare un piercing al naso, però la cosa più importante è l’igiene del luogo, degli strumenti e di chi esegue il foro. Se è buon centro è certamente più sicuro e meno doloroso farlo lì.
      In bocca al lupo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 23 = 24

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>