Sudare troppo, combattere sintomi da sudorazione eccessiva

Quando si suda troppo (per sport, per caldo), e per lunghi periodi di tempo, bisogna reintegrare l’organismo di quello che di buono ha perso. Sudare fa bene sì, però d’estate diventa continuo e si perdono anche alcuni litri di liquidi in tutto l’arco delle 24 ore, a lungo andare è causa di sintomatologie abbastanza serie come: crampi, collassi, vertigini, senso di spossatezza.

La sudorazione sappiamo che è una conseguenza all’eccessivo riscaldamento corporeo, le ghiandole sudoripare espellono un liquido (sudore) che ha lo scopo di regolare la temperatura e quindi di raffreddare la superficie dell’organismo. Oltre a tossine, acqua e quantità minori di altre sostanze del nostro organismo, ci fa perdere una notevole quantità di sali minerali. La diminuzione di questi ultimi è la causa principale dei sintomi che abbiamo citato prima.

Cosa si può bere quando si suda molto, per assumere i sali minerali persi?

Talvolta l’acqua non è sufficiente. In caso di necessità, per sollievo immediato, in farmacia ci sono molti prodotti (integratori idro-salini) in bustine solubili che funzionano per l’occasione, dal più famoso Polase (€ 8,00) o Polase sport (€ 12,00) ai meno famosi Enervit (€ 7,00), MG.K VIS Full Sport (€10,00), Magnesio Potassio Sandoz (€ 8,00), Briovitase (€ 7,00), eccetera. Leggere attentamente e prima dell’uso il foglietto illustrativo. Di minore efficacia, ma all’occorrenza anche questi utili, i prodotti come Gatorade, Energade o Powerade, da ricordare che contengono coloranti e conservanti non molto salutari. L’importante però è non abusare sia degli integratori che delle bevande energetiche, se si ha solo sete ad esempio, meglio una limonata fresca fatta in casa o un succo di frutta.

Rimedi molto più naturali invece, per combattere i danni da eccessiva sudorazione, da wikipedia: alimenti che contengono sali minerali:

  • Latte e suoi derivati (latticini, yogurt, formaggi), pesce in scatola (salmone, sardine), ortaggi a foglia verde, per il calcio;
  • Frutta secca, soia, cacao, per il magnesio;
  • Sale da tavola (cloruro di sodio), alcuni tipi di alghe marine commestibili, olive, latte, e spinaci per sodio;
  • Legumi, patate, pomodori, banane per il potassio;
  • Sale da tavola è la principale fonte di cloro;
  • Carne, uova, legumi per lo zolfo;
  • Carni rosse, verdure a foglia verde, pesce (tonno, salmone), uova, frutta secca, fagioli, cereali, per il ferro;
  • Latte e pesce per il fosforo.

Rimedi e prevenzione

Iperidrosi (sudorazione eccessiva): Cause, cura e trattamento

Commenti

  1. Ale dice

    Come rimedio naturale propongo l’utilizzo di canottiere funzionali di laulas (www.iosudo.com). Non restano aloni e aiutano a ridurre lo stress emotivo, soprattutto a lavoro, non mostrando più macchie sotto le ascelle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

82 + = 92

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>