Verificare operatore telefonico, a che gestore appartiene un numero

Come verificare l’operatore telefonico di un numero cellulare

Supponiamo che abbiamo attivato una promozione sul nostro cellulare che ci consente di parlare gratis o di messaggiare a pochi centesimi con tutti i numeri appartenenti allo stesso operatore, come scoprire quali dei numeri, dei nostri parenti ed amici, rientrano o meno nella categoria?
Qualche tempo fa bastava controllare le prime tre cifre di un numero cellulare per rendersi conto al volo a quale operatore appartenesse: i prefissi Tim sono in genere 330, 333, 334, 335, 336, 337, 338, 339, 360, 366, 368; quelli Vodafone 340, 343, 346, 347, 348, 349; Tre 390, 391, 392, 393; Wind 320, 323, 327, 328, 329, 380, 383, 388, 389 e Poste Mobile 377-1. Ma dopo la possibilità di cambiare operatore mantenendo lo stesso numero i prefissi non valgono più come prima, nonostante continuino a riportare le tre cifre del primo gestore che ha attivato la SIM in partenza.

Vediamo quindi quali sono gli altri metodi più comuni per verificare un numero di cellulare, piuttosto utili prima di effettuare una chiamata a pagamento in caso di offerte e promozioni:

  • Digitare dal proprio telefono 456 prima del numero telefonico del cellulare di cui si vuol conoscere il gestore, cioè 456345*******.  Il servizio trasparenza tariffaria portabilità, 456, è gratuito e si aggiorna ogni tot di tempo (spesso anche oltre le 24 ore), perciò, se l’utente intestatario del cui numero ha appena cambiato operatore poco tempo prima verrà aggiornato probabilmente dopo un minimo di alcuni minuti oppure ore.
  • Verifica Numero TIM online – il servizio ci dice soltanto se un numero è TIM oppure no.
  • Verifica Numero Operatore – Servizio in aggiornamento, per ora non disponibile.
  • Lo domandiamo di persona al proprietario del numero, e forse è il metodo più sicuro ;)

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 9 = 19

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>