Home TV & Cinema Centovetrine perde share, a rischio chiusura definitiva, Gennaio 2012

Centovetrine perde share, a rischio chiusura definitiva, Gennaio 2012

36
1

Centovetrine a rischio: quando e perché  la produzione decide di eliminare un prodotto dopo oltre 10 anni

Dopo Incantesimo, Vivere e Agrodolce… Qualche notizia riguardante una prossima chiusura della soap Centovetrine era trapelata su internet già qualche tempo fa (estate 2010), eppure con qualche piccolo miglioramento di pubblico è riuscita a proseguire per un altro anno, invece, a partire da Dicembre 2011, sembrano oramai quasi certe le probabilità che dicono che le riprese verranno interrotte definitivamente e tutto il cast si ritroverà disoccupato (molti attori sapranno come rimanere a galla comunque, altri meno).

I produttori hanno escogitato una sorta di “prova del 9” per decidere in conclusiva se far sopravvivere o meno la telenovela, mandare due serali per due domeniche consecutive 22 e 29 Gennaio 2012 per osservare qual è il riscontro di pubblico effettivo. Sul quotidiano gratuito Leggo (Roma), leggiamo, nell’edizione del 12 Gennaio scorso, le parole di Alex Belli (Jacopo in Centovetrine – 29 anni, attualmente impegnato in prima serata su RAI 1 in Ballando con le stelle):

Leggo, edizione Roma, 12-01-2012

D.Ara: Che succede a Centovetrine?
“Mediaset vuole produrre solo per il serale, che rende di più: il 22 e il 29 gennaio andranno in onda due puntatone speciali in prime time di 100 minuti, per vedere se ancora può funzionare.”

D.Ara: Le soap moriranno?
“La fiction ha un ammortamento con le repliche, che la soap non ha: dobbiamo prendere atto che sta cambiando il modo di fare televisione. Però lasciare a casa oltre 300 persone [cast Centovetrine?] da un giorno all’altro non è bello.”

D.Ara: Intanto fa «Ballando con le stelle»
“Con Milly ci eravamo incontrati in tempi non sospetti, ma per fortuna a me le offerte non mancano.”

Nello stesso articolo si legge che anche Sentieri, la soap statunitense che fa compagnia agli appassionati in Italia da quasi 30 anni, non avrà più il suo spazio sulle reti mediaset.

Beautiful resiste con i suoi fedeli telespettatori anche se non raggiunge più le cifre di un tempo (5 mln a puntata fino a qualche anno fa) che ormai si sono assestate tra i 3,5-4 mln al dì.

La storia delle soap opera ci insegna che quando si continua a riscaldare la stessa minestra, trascinando per anni una trama che ha toccato e preso praticamente da tutti i campi gli spunti per tirare avanti, inevitabilmente comincia a cedere flussi di spettatori stufi e arcistufi, perdendo così anche il ricordo di quello che poteva essere stato un successo, all’inizio.

1
Lascia un commento se vuoi

1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
più nuovi più vecchi più votati

Vorrei scaricare centovetrine