Home Musica Whitney Houston, scomparsa a 48 anni, poco chiare le cause del decesso

Whitney Houston, scomparsa a 48 anni, poco chiare le cause del decesso

24
0

Addio ad una voce stellare

Whitney Houston è stata trovata morta in una camera d’albergo – al Beverly Hilton Hotel, situato in Beverly Hills, California – l’11 Febbraio 2012, dove quella sera avrebbe dovuto partecipare alla cerimonia dei Grammy Awards 2012. Dopo l’arrivo della polizia, è stato comunicato alla stampa che la cantante sembrava essere affogata nella vasca da bagno, con il viso sott’acqua, così l’avrebbe trovata un’inserviente dell’hotel prima che una della guardie del corpo la tirasse fuori. Inutili i tentativi di rianimarla da parte del personale medico. La polizia ha dichiarato che non c’erano segni di violenza sul corpo della cantante. Il risultato dell’autopsia è tuttora tenuto segreto dalla polizia.

Alcuni dicono che la cantante fosse da tempo depressa e sotto l’effetto di alcol e stupefacenti. Sembra che la sera precedente avesse partecipato ad una festa in un nightclub di Hollywood, Tru, organizzata da Kelly Price e che sia quasi scoppiata una rissa tra lei e Stacy Francis (cantante statunitense). Alcuni fotografi hanno visto W. Houston lasciare la festa in pessime condizioni fisiche, intossicata e coperta di graffi sulle gambe.

Famosissima in tutto il mondo a partire dagli anni ’80, ognuno ricorderà il brano “I Will Always Love You“, colonna sonora del film The Bodyguard, dove la stessa Houston recita al fianco di Kevin Costner. Una cantante che nella sua carriera ha venduto oltre 170 milioni di dischi in tutto il pianeta, il cui ultimo lavoro risale al 2009, I Look to You. Nel 1992 si è sposata con Bobby Brown, altro cantante statunitense, nel 1993 nasce la figlia Bobbi Kristina Houston Brown.

Negli anni novanta, Brown continuò ad avere problemi con la legge per molestie sessuali, guida in stato di ebbrezza e lesioni; tempo dopo, iniziarono le prime indiscrezioni sull’uso di droga da parte di Whitney. Nel 2003, durante un litigio, Brown picchiò la moglie; la polizia dovette usare la scossa elettrica per fermarlo, e poi arrestarlo. Dopo scandali per infedeltà, arresti per droga e alcol, e problemi con il marito, nel 2006 Whitney si separa da Brown per disintossicarsi. Infine, chiede il divorzio e le viene affidata la custodia della figlia – wikipedia.it

Durante la cerimonia dei Grammy, Jennifer Hudson ha cantato “I Will Always Love You” in onore della cantante scomparsa.

Lascia un commento se vuoi