Home PC Mega, il successore di Megaupload: ritorna Kim Dotcom

Mega, il successore di Megaupload: ritorna Kim Dotcom

40
1

19 Gennaio 2012: Megaupload viene chiuso dall’FBI – 19 Gennaio 2013: Dotcom lancia Mega

Niente da fare, Kim Schmitz (quasi 39enne) alias Kim Dotcom, il gigantesco (alto 2,01 m) guru del file sharing, sposato e padre di 5 figli, si rimette in campo con un nuovo sito che egli stesso garantisce essere un passo avanti al vecchio archivio che soprattutto gli utenti di Megaupload avevano imparato a conoscere. Con Megavideo e Megap*rn, per download e streaming, totalizzavano circa 50 milioni di visite al giorno.

Arrestato nello stesso giorno della chiusura dei suoi siti principali, con l’accusa di violazione di copyright nei confronti di etichette discografiche e case produttrici cinematografiche per danni di un valore pari a 500 milioni di dollari. Rilasciato dopo un mese su cauzione e condannato agli arresti domiciliari nella sua villa in Nuova Zelanda.

mega

“Più grande, migliore, più veloce, più forte e più sicuro”, questo lo slogan che per mesi Dotcom ha attribuito al suo nuovo progetto, Mega, rivolgendosi alle centinaia di migliaia di sostenitori.

  • Gli utenti di Mega avranno a disposizione 50 GB di storage gratis, oppure a pagamento altre opzioni che aumentano la capacità di memoria da 500 GB a 4 TB per un costo che va da €9,99 a €29,99 al mese.
  • Ogni utente di Mega, nel momento in cui carica un file di qualsiasi tipo, detiene il codice unico che ne consentirà la visibilità e il download. Ogni file caricato su Mega verrà criptato e risulterà illeggibile se non attraverso la decriptazione dello stesso per mezzo del codice.

In questo istante sono le 16:26 in Italia, del 19 gennaio 2013, per il momento non è ancora online, terremo aggiornato il post per eventuali ultime news, se volete visitarlo, questo il presunto indirizzo: mega.co.nz

Aggiornamento: Il sito è diventato online circa intorno alle diciannove ora italiana del 19 gennaio. Come riporta la dicitura accanto al logo, si dimostra ancora in versione BETA.

1
Lascia un commento se vuoi

1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
più nuovi più vecchi più votati
Pippo

Non c’è paragone con il vecchio megaupload, come stanno le cose adesso non vale neppure la metà.