Home Musica Yasmin, On My Own: testo, traduzione e video ufficiale

Yasmin, On My Own: testo, traduzione e video ufficiale

40
0

Yasmin (21 anni), per esteso Yasmin Shahmir, è una cantautrice e DJ britannica, principalmente R&B e hip-pop, nata a Manchester da padre iraniano e madre inglese. In attività dall’età di 19 anni, ha lavorato come DJ per nomi di fama internazionale come N*E*R*D, Eve, Taio Cruz e ha collaborato in prima persona al brano “Runaway” del rapper Devlin. On My Own è il suo singolo di debutto, in uscita ufficiale il 30 Gennaio 2011 e farà parte del suo primo album di cui non si conosce ancora il titolo ufficiale.

On My Own, video ufficiale

Testo e Traduzione

I’m always out there thinking maybe
Could this be a big mistake?
Have I made the wrong decision?
Is this the right road to take?
I could have had a 9 to 5*,
Or been in school just like my parents wanted,
But now I’m feeling so alive,
I found the sun shine I’m no longer wanting.

[Chorus]
And I feel the fire burning deep within my soul,
Struggling for protection,
When I reach it, let me know
And I feel I need some guidance,
But my heart won’t let it show,
And although the road is frightening,
I’m gonna make it on my own!

Working late to earn my keeping,
Cause no one’s gonna pay my way,
The night is cold I should be sleeping,
But I’m waiting for my morning train.
And I do this till I reach my goal,
Because no one’s gonna do it for me,
And the night is young, but time is old,
And I’m gonna do this till I reach my glory.

[Chorus]
And I feel the fire burning, deep within my soul,
Struggling for protection,
When I reach it, let me know
And I feel I need some guidance,
But my heart won’t let it show,
And although the road is frightening,
I’m gonna make it on my own!

Cause I’m losing friends and gaining foes,
What tomorrow’s bringing no one’s sure,
And if I fail at least I know
I did it on,
I did it on my own!

Sono sempre lì a pensare che magari
Questo potrebbe essere un grosso errore?
Ho preso la decisione sbagliata?
È questa la strada giusta da prendere?
Avrei potuto avere le otto ore*,
O essere a scuola proprio come volevano i miei genitori,
Ma adesso mi sento così viva,
Ho trovato lo splendore del sole che non voglio più.

[Ritornello]
E sento il fuoco che brucia nel profondo della mia anima,
Che lotta per cercare protezione,
Quando l’ho raggiunta, fammelo sapere
E sento di aver bisogno di una guida,
Ma il mio cuore non lo lascia vedere,
E anche se la strada è spaventosa,
Io ce la farò per conto mio!

Lavoro fino a tardi per guadagnarmi da vivere,
Perché nessuno pagherà per me,
La notte è fredda, dovrei dormire,
Ma sto aspettando il mio treno del mattino.
E faccio questo finché non raggiungo il mio obiettivo,
Perché nessuno lo farà per me,
E la notte è giovane, ma il tempo è vecchio,
E farò questo finché non raggiungo la mia gloria.

[Ritornello]
E sento il fuoco che brucia nel profondo della mia anima,
Che lotta per cercare protezione,
Quando l’ho raggiunta, fammelo sapere
E sento di aver bisogno di una guida,
Ma il mio cuore non lo lascia trapelare,
E anche se la strada è spaventosa,
Io ce la farò per conto mio!

Perché sto perdendo amici e guadagnando nemici,
Cosa porterà il domani a nessuno è dato saperlo,
E se fallisco almeno so
L’ho fatto,
L’ho fatto per conto mio!

*9 to 5 (dalle 9 alle 5) nel gergo americano, sono le tipiche otto ore di lavoro.

Lascia un commento se vuoi