Home PC Internet e bambini: sicurezza e protezione, software e suggerimenti

Internet e bambini: sicurezza e protezione, software e suggerimenti

36
0

Internet, pro e contro, a cosa sono esposti i bambini di oggi rispetto a quelli di vent’annni fa?

Negli anni ’90 la maggior parte dei ragazzini preadolescenti era certamente più innocente di quella di oggi, il bruciare le tappe, e di conseguenza la spensieratezza, è dovuto anche all’uso smodato di internet senza freni e ai programmi TV sempre più disinvolti nel mostrare certe situazioni inadeguate agli occhi di un bambino (donne sempre più svestite e strumentalizzate, parolacce sempre più gratuite e volgarità a tutto spiano) anche nelle fasce protette.

Ebbene, oggigiorno l’informatica è materia di studio in molte scuole primarie. Ma anche se a scuola i bambini sono guidati (o così dovrebbero essere) all’apprendimento delle scienze informatiche da un insegnate, quando sono a casa, invece, non sempre i genitori possono garantire la loro costante presenza, e se un computer è a portata di mano per un bambino capace di avviarlo è bene fare in modo che sia protetto da tutto ciò che non dovrebbe ancora raggiungere la sua attenzione. Stiamo parlando di siti VM18/immagini/video/giochi esclusivamente per adulti, di chat, di forum, di siti per acquisti, social network e quant’altro possa diventare uno strumento pericoloso per il bambino senza la dovuta supervisione di un adulto.

  • Bisognerebbe fare in modo che il PC sia protetto da password o che la rete internet sia comunque inaccessibile ad un bambino sotto i 10 anni, almeno senza la supervisione di un adulto.
  • Sarebbe il caso di far capire al bambino che non è una “cattiveria o una punizione” impedirgli di navigare liberamente, spiegandogli in parole povere che un computer non è un giocattolo prima di tutto, che va adoperato con responsabilità, che ci si può divertire sì, ma anche che può nascondere insidie e grattacapi proprio come quando si ha a che fare con le persone fuori l’uscio di casa.
  • Per i ragazzini un po’ più grandicelli, che possono navigare da soli e studiare al PC, vi indichiamo questa lista di html.it che elenca i migliori software gratuiti per filtrare la rete ed escludere siti e contenuti non adatti a minori.

Lascia un commento se vuoi