Black Friday e Cyber Monday, sconti e offerte. Attenzione alle fregature

  • by

29 novembre 2019 e 2 dicembre 2019, segnatevi queste date, rispettivamente per il Black Friday e il Cyber Monday

Il Black Friday (dagli Usa, tradotto sta letteralmente per “venerdì nero”) è il nome che prende la giornata dedicata agli sconti eccezionali su merce di vario tipo. Solitamente capita nell’ultimo venerdì di novembre. Di recente è una ricorrenza commerciale che è stata importata anche in Europa.

Simile è anche il Cyber Monday (sempre dagli USA, “lunedì cibernetico”), altra giornata di sconti e offerte straordinarie che cade sempre il primo lunedì successivo al Black Friday. Unica differenza tra le due giornate è che il Cyber Monday propone sconti e offerte esclusivamente nei negozi online.

Come funzionano?

Il Black Friday lo trovate nei negozi in strada, su internet, nei grandi centri commerciali e nei magazzini di abbigliamento che vi partecipano. Solitamente si fanno ben notare con scritte adesive pertinenti. E non è impossibile che gli sconti si protraggano ben oltre il venerdì. Possono durare anche una settimana.
Per il Cyber Monday, la promozione online parte in largo anticipo su siti tipo Amazon ed eBay, che anche per il Black Friday offrono sconti lampo a tutti i clienti.

Attenzione però, non sempre gli sconti sull’articolo che si cerca sono effettivamente sconti. Piuttosto, talvolta il medesimo articolo subisce dei piccoli rincari dovuti alla frenesia consumistica che accompagnano da sempre queste due ricorrenze, soprattutto negli USA. L’affare spesso si viene solo illusi di ottenerlo.

Come confutare i prezzi senza farsi raggirare da falsi sconti?

Per quanto riguarda i negozi in strada, basta passarci qualche settimana prima e osservare l’articolo che ci interessa, segnandosi il prezzo. Un po’ come facciamo di solito quando aspettiamo i nostri tradizionali “Saldi Invernali” e “Saldi Estivi”.

Per i negozi online invece, è ancora più semplice. Esistono da anni i comparatori di prezzi. Questi ci aiutano a paragonare il costo di uno stesso prodotto fra decine di siti e quindi trovare il più basso con le spese di trasporto più convenienti, se non gratuite.

Comparatori di prezzi:
Trovaprezzi.it
Kelkoo.it
Idealo.it

Attenzione anche alla qualità. Vale sempre la regola del “troppo bello per essere vero”. Un prodotto nuovo troppo scontato è sempre dubbio. L’andamento dei costi, della telefonia ad esempio, ci fa capire quando un prodotto è veramente ai minimi oppure è leggermente aumentato di prezzo. Quando è il caso di aspettare ancora o tentare l’acquisto.

Anche in questo caso ci possono aiutare siti come:
Keepa.com
CamelCamelCamel.com

Condividi l'articolo

Lascia un commento se vuoi