Caffè decaffeinato con metodi naturali, scopriamone alcuni

  • di

Sotto vi sono alcune tra le più famose marche di caffè decaffeinato (caffeina inferiore allo 0,10%)

Per eliminare la quasi totalità della caffeina il caffè viene sottoposto a un processo di decaffeinizzazione che viene effettuato prima della tostatura, quando i chicchi sono ancora verdi, mediante differenti metodi. Quello chimico si avvale si solventi organici (diclorometano o acetato di etile) ed era il più utilizzato fino a poco tempo fa per i caffè commerciali. Quello ad acqua si esegue attraverso una bollitura dei chicchi e poi diversi passaggi di filtraggio con carboni attivi. Infine quello mediante CO2 (anidride carbonica) fa sì che attraverso la produzione di vapore, e successiva immissione del gas, venga estratta la caffeina in modo selettivo senza alterare le proprietà organolettiche del chicco, cosa che può accadere invece con il metodo ad acqua.

METODO ad ACQUA – treescoffee.com
METODO ad ANIDRIDE CARBONICA – traidcraftshop.co.uk

I metodi ad acqua e CO2 sono quelli più naturali.

  • Caffè decaffeinato Salomoni bio (metodo ad acqua)
    moka
  • Illy decaffeinato (metodo ad acqua)
    moka
    capsule
  • Lavazza dek (metodo CO2)
    moka
    capsule
  • Caffè Borbone decaffeinato (metodo ad acqua)
    cialde
  • Caffè Deca Pazzini bio (metodo CO2)
    moka
  • Nescafé decaffeinato (metodo acqua/CO2)
    capsule
  • Kimbo decaffeinato (metodo CO2)
    cialde

Ho controllato altre marche ma purtroppo non sono abbastanza trasparenti sull’argomento, nel senso che non viene letteralmente specificato il metodo di decaffeinizzazione. Quindi le ho escluse. Da precisare che le sette che ho indicato sopra sono certamente molto inferiori al numero reale di prodotti decaffeinati con processi naturali presenti attualmente sul mercato.

Riguardo al (e al cacao, anche il cacao contiene una buona parte di caffeina, diciamo 100 mg per etto, parliamo del cacao puro al 100%, quello che è meglio consumare poco e non darlo ai bambini) i processi sono più o meno uguali: solventi chimici, oppure preferibilmente acqua e anidride carbonica.

Condividi l'articolo
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti