Home Varie Corretta alimentazione e salute

Corretta alimentazione e salute

60
3

Per dieta intendiamo l’insieme degli alimenti che un essere umano assume abitualmente, quindi la parola dieta non deve essere sempre associata a restrizioni alimentari.

Una dieta alimentare, che sia di 1500 o 3000 kcal giornaliere, più è varia e meglio è, questa è la cosa fondamentale da tenere sempre bene a mente. Non credete a certe trovate commerciali, diminuire o escludere buona parte degli alimenti sani è pressoché inutile a lungo andare può creare drastiche conseguenze.

La maggior parte delle diete, specie quelle non convenzionali, non portano quasi mai a risultati soddisfacenti. Se si tratta di una persona sana, cioè non soggetta a patologie che causano l’aumento di peso, l’unica cosa che si può fare veramente è correggere il regime alimentare, se quello che abbiamo seguito per anni non è stato corretto e ci ha resi più esposti all’accumulo di grasso corporeo rispetto ad un’altra persona, con il medesimo metabolismo, che però mangia correttamente. E correggendo il regime alimentare si vedranno dei risultati concreti e duraturi nel tempo.

Per ripristinare il regime alimentare ci può venire in soccorso il nutrizionista o il dietologo.

Appena svegli, non prendete un caffè e via, fate una colazione con calma e se non avete tempo perché dovete scappare a lavoro o a scuola, fatela entro la mattinata. Un buon apporto di zuccheri e vitamine la mattina ci rendono la giornata migliore, avete presente quel cerchio alla testa che viene verso mezzogiorno mentre stiamo lavorando? Il famoso calo di zuccheri. E poi una buona colazione non ci fa abbuffare a pranzo.

Cosa non dovrebbe mancare in una dieta salutare di un adulto: acqua, frutta, verdura, pesce, uova (meglio non più di 3 a settimana), legumi, latticini e formaggi (preferibilmente non più di 2 volte a settimana), carni rosse (meno di 500 g a settimana), carni bianche (100 g al dì, anche 5 volte a settimana), alcolici (moderatamente – ½ bicchiere, o 1 bicchiere, di vino a pranzo e cena non fa male), dolci (con moderazione, anche tutti i giorni).

Cosa è sconsigliato o da evitare nella dieta quotidiana: esagerare con qualsiasi tipo di alimento citato sopra non fa bene, ma a parte questo, sarebbe meglio evitare del tutto alimenti con conservanti (soprattutto salumi  nitriti e nitrati), dolcificanti artificiali e cibi ad alto contenuto di grassi.

Ultimamente si sente spesso parlare della Dieta Zona, ma cos’è?

È stata ideata negli Stati Uniti dal Dr Barry Sears, Biochimico. È un vero e proprio metodo per mantenere la produzione di insulina in una “zona”, appunto, né troppo alta né troppo bassa. Ciò scaturisce da uno Stile di Vita basato su Equilibrio e Moderazione degli alimenti, assunti secondo una distribuzione di macronutrienti basati sulla formula 40-30-30 (40% carboidrati, 30% proteine, 30% grassi) nonché su una adeguata attività fisica e sul controllo quotidiano dello stress. Obiettivo principale della Dieta a Zona è la Salute psico-fisica, il controllo attraverso il cibo degli ormoni e dei valori di colesterolo e indice glicemico. La diffusione della dieta a Zona viene condotta da medici e certificati dallo stesso Dr Barry Sears. – wikipedia

Siti utili: NutritionValleyGuida Corretta alimentazione (Sportmedicina) –  Dieta a Zona

3
Lascia un commento se vuoi

3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
più nuovi più vecchi più votati

[…] di pensare alle diete improvvisate e poco salutari, oppure concentrare gli esercizi fisici esclusivamente nei punti in cui l’accumulo di grasso […]

Io personalmente non credo in nessuna delle diete. Le diete possono portare ai risultati di breve durata. La cosa più importante è correggere il regime alimentare e mantenerlo. Ognuno lo può fare. Quelle che anche importa è non bere i succhi pieni di zucchero e sostituirli con l’acqua oppure qualche succho fatto a casa. E forse il più importante fare lo sport, qualsiasi!

[…] Corretta alimentazione e salute Pubblicato in Dieta Colesterolo | Tag: cibo-degli, controllo-attraverso, dei-valori, […]