Home Varie Ecoincentivi statali 2009, contributi e impianti

Ecoincentivi statali 2009, contributi e impianti

36
0

Acquisto Nuova Autovettura

• Senza Rottamazione
•Con Rottamazione (Euro 0 – 1 – 2, immatricolata entro il 1999) [TOT contributo acquisto + rottamazione]

Alimentata a Metano, Elettrica o Ibrida

Con emissioni di CO2 inferiori a 120 g/km
Senza rottamazione: 3.500 €
Con rottamazione*: 3.500 + 1.500 € = 5.000 €

Con emissioni di CO2 superiori a 120 g/km
Senza rottamazione: 1.500 €
Con rottamazione*: 1.500 + 1.500 € = 3.000 €

Alimentata a GPL

1.500 (+ 500 € finanziaria 2008) + 1.500 € = 3.500 €

Alimentata a Benzina

Con emissioni di CO2 inferiori a 140 g/km: 1.500 €

Alimentata a Diesel

Con emissioni di CO2 inferiori a 130 g/km: 1.500 €

Trasformazione auto da Benzina

A GPL: Contributo di 500 €
A Metano: Contributo di 650 €

* Rottazione di veicoli Euro 0,1 e 2 fino al 1999

Veicoli Commerciali e 2 ruote

Bonus di 2.500 € per l’acquisto di veicoli commerciali leggeri in cambio della rottamazione di veicoli Euro 0, 1 e 2 immatricolati entro il 1999.

Bonus di 500 € sulle 2 ruote per la rottamazione di motorini e motocicli Euro 0 e 1 in cambio di una nuova due ruote Euro 3 fino a 400 cc. di cilindrata.

Il contratto di acquisto deve essere stipulato ENTRO IL 31 DICEMBRE 2009.

Tali contributi devono rispettare la regola del “De Minimis”. Il contributo vale anche se il veicolo demolito sia di un familiare convivente. Inoltre il testo prevede criteri e modalità per beneficiare del contributo, i criteri per il recupero del credito d’imposta e la documentazione necessaria.

Fonte: motorsport.it

Quanto costa l’impianto a gas?

In questa pagina citiamo i costi di un impianto a gas del 2008. Il costo è determinato dal tipo di impianto prescelto e dal tipo di gas utilizzato.

Impianto a gas GPL. Gli impianti a gas GPL per automobili possono essere di quattro tipi:
– A miscelatore (motori non catalizzati): 800 euro
– A controllo della carburazione (motori Euro1 ed Euro2): 1200 euro
– A iniezione gassosa (motori Euro2 ed Euro3): 1650 euro
– A iniezione sequenziale (motori Euro2, Euro3 Euro4): 1800 euro

A questi costi va aggiunto il costo del collaudo (130 euro), l’indicatre del livello del gas (50 euro) ed il serbatoio di gas nel vano della ruota di scorta (100 euro).

Impianto a gas metano. Gli impianti a gas metano per automobili possono essere di quattro tipi:
– A miscelatore (motori non catalizzati): 1400 euro
– A controllo della carburazione (motori Euro1 ed Euro2): 1750 euro
– A iniezione gassosa (motori Euro2 ed Euro3): 2300 euro
– A iniezione sequenziale (motori Euro2, Euro3 Euro4): 2400 euro

Fonte: autoage.it

Lascia un commento se vuoi