Home News dal Mondo Giochi 3D, Cinema 3D, TV 3D, le ultime dal fronte tridimensionale

Giochi 3D, Cinema 3D, TV 3D, le ultime dal fronte tridimensionale

74
3

Il 3D si fa largo nella tecnologia moderna

Il 3D sta rapidamente invadendo il mondo della tecnologia su larga scala, dall’intrattenimento domestico e cinematografico all’impiego nel campo lavorativo. Prima di scendere nel dettaglio delle ultime novità, è bene chiarire alcuni pro e contro del 3D applicato agli schermi. I pro sono evidenti soprattutto nel settore intrattenimento, lo spettatore e/o giocatore diventa quasi un protagonista invisibile della scena in 3D che gli scorre davanti agli occhiali appositi, tuttavia la Samsung è il colosso che, nonostante abbia già pronte ben 9 tipologie di televisori tridimensionali, sta mettendo in guardia i consumatori sugli eventuali effetti collaterali causati dal 3D:

L’azienda coreana arriva persino a sconsigliarne la fruizione a quei soggetti particolarmente sensibili come chi soffre di epilessia o patologie cardiache, per finire con le donne in gravidanza e chi ha problemi con l’alcol. Inoltre i giovani più degli adulti correrebbero il rischio di manifestare sintomi come mal di testa, convulsioni, crampi, nausea, disorientamento e alterazioni della vista.

Tra le altre controindicazioni si legge anche che “la televisione 3D può causare chinetosi, disidratazione dei bulbi oculari e difficoltà nel mantenere l’equilibrio posturale”, inoltre una visione eccessivamente ravvicinata “può danneggiare la vista” per cui si consiglia di assistere allo spettacolo a una distanza almeno tre volte superiore alla diagonale dello schermo – punto-informatico.it

samsung_3d_tnDel resto si è già discusso degli effetti negativi del 3D su alcune persone più sensibili accusati durante la visione di un film al cinema, tanto più che si è parlato di un possibile divieto per i bambini. Per non parlare della qualità spesso scadente, anche in riferimento a norme igieniche, degli occhiali 3D che i cinema stessi mettono a disposizione dei clienti, motivo per cui agli appassionati del 3D si consiglia di disporre di occhiali propri, da portare con sé al cinema per usufruire anche di uno sconto sul biglietto.

Televisori 3D, i primi in arrivo sono previsti nella primavera del 2010 e avranno costi che si aggirano tra i 2.000-2.500 euro per un 40 pollici, ad esempio, a seconda della marca e modello. Ricordiamo che gli schermi 3D al plasma costeranno meno rispetto ad un LCD LED 3D.

Giochi 3D, per quanto riguarda la Sony e la sua PSP3, i primi giochi che supporteranno la nuova tecnologia saranno Wipeout HD e Motorstorm: Pacific Rift. La Nintendo invece, sta per mettere in commercio (autunno 2010) la nuova console portatile  Nintendo 3DS:

Nintendo 3DS, come suggerisce lo stesso nome, consentirà di giocare in stereoscopia* senza indossare gli occhialini. Questo è possibile grazie alla tecnologia “parallax barrier” prodotta da Sharp. Tra le altre caratteristiche della nuova console portatile troviamo display più grandi, uno stick analogico e la funzione di vibrazione. – hwupgrade.it – Maggiori informazioni qui

*La stereoscopia è una tecnica di realizzazione e visione di immagini, disegni, fotografie e filmati, finalizzata a trasmettere una illusione di tridimensionalità, analoga a quella generata dalla visione binoculare del sistema visivo umano – wikipedia.it

Il 3D al cinema si è fatto conoscere all’inizio degli anni ’90, di recente Avatar di James Cameron è stato uno degli ultimi grandi successi del cinema in 3 dimensioni, ma è solo uno dei primi titoli del 2010 che sta spopolando nelle sale cinematografiche dotate di schermo 3D, ecco alcuni dei titoli di prossima uscita:

  • The Final Destination 3D – Distribuito in Italia da Warner Bros a partire dal 21.05.2010
  • The Hole in 3D – Distribuito in Italia da Medusa a partire dal 18.06.2010
  • Toy Story 3: La grande fuga – Distribuito in Italia da Walt Disney Studios Motion Pictures Italia a partire dal 07.07.2010
  • Resident Evil: Afterlife – Previsto in Italia per il 17.09.2010
  • Step Up 3D – Previsto in Italia nell’autunno 2010

E’ invece già nelle sale, Oceani 3D, un film di Jacques Perrin, Jacques Cluzaud. Titolo originale: Oceans. Documentario, durata 86 min, girato in Francia, Svizzera, Spagna, Principato di Monaco.

Infine vi riportiamo questo interessante articolo:

3D senza occhiali, si ma dal 2014 parola di LG.

Gli schermi che ci permettono la visione in 3D ,senza occhiali, già esistono e li possiamo provare già in alcune fiere/manifestazioni a tema.Per il momento la limitazione è legata: alla distanza dalla Tv, all’angolo di visione non più di 90/100 gradi (178” per una TV tradizionale) e nel rimanere fermi durante la visione. Adesso,secondo le dichiarazioni fatte a TG Daily, LG pronostica l’arrivo di TV e monitor che ci permetteranno di vedere contenuti in 3D senza l’ausilio degli occhialini come gli attuali TV. Axel Voosen, rappresentante di LG, crede che entro tre anni saranno prodotte TV e monitor che permetteranno di vedere contenuti 3D senza il bisogno degli occhialini. Inoltre, Voosen , afferma che l’esplosione del 3D è alle porte e il film Avatar è l’apripista, con cinema strapieni e biglietti esauriti giorni prima della proiezione del film. “Quest’anno penso che ci sarà un incremento della domanda di contenuti 3D e pannelli. La maggioranza dei pannelli sarà 3D-ready in appena un paio di anni”. Fonte

3
Lascia un commento se vuoi

3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
più nuovi più vecchi più votati

[…] 3D è causa di sintomi simili (ne avevamo tempo fa già accennato in questo Blog – Giochi 3D, Cinema 3D, TV 3D, le ultime dal fronte tridimensionale), se non peggiori – Nintendo sconsiglia il 3D sotto i 6 anni – danni sullo sviluppo della […]

[…] Giochi 3D, Cinema 3D, TV 3D, le ultime dal fronte tridimensionale […]

[…] Il seguito di questo articolo: Giochi 3D, Cinema 3D, TV 3D, le ultime dal fronte tridimensionale […]