Il Sangue e La Rosa, intrighi nella Roma dell’ottocento

Il Sangue e La Rosa

Torniamo a parlare di questa fiction che nel 2008 ha alimentato la Gabriel Garko mania, visto le numerose scene in cui l’attore protagonista è apparso senza veli. Si tratta di una miniserie in costume di quattro puntate, prodotta da Janus International per Mediaset. La regia è di Salvatore Samperi, Luigi Parisi, Luciano Odorisio, la sceneggiatura è di Teodosio Losito, Valentina Capecchi, e Luigi Montefiori. Le musiche sono di Savio Riccardi.

Isabella Malvolti è una ragazza che vive a Cave con il padre, un oste che adora la figlia e cerca di contenere la sua irrequietezza. Ma lei, curiosa e intelligente, non ha intenzione di piegarsi al destino già segnato per le donne del suo ceto. Rocco, un suo amico operaio, lo sa bene. E Giulio, il nobiluomo che si trasferisce a Cave in seguito alla morte del padre, lo scoprirà presto. Questo il triangolo di amicizia e d’amore destinato a dipanarsi nel tempo, anche quando le loro strade sembreranno allontanarsi, i tre – ognuno in fuga o in cerca di qualcosa – si ritroveranno a Roma, ostinati e ribelli, a condividere esperienze pericolose.

Mymovies.it

il-sangue-e-la-rosaDati tecnici reperiti online

Genere: Romanzo/Drammatico
Episodi: 4
Durata ciascun episodio: 100 minuti
Tempi lavorazione fiction: 2 anni
Budget: 10 milioni di euro circa

Attori principali:

Gabriel Garko: Rocco Riboni
Isabella Orsini: Isabella Malvolti/ Ines Sciarra
Alessandra Martines: Ortensia Damiani
Ornella Muti: Barbara Forleis / Sfinge Rossa
Virna Lisi: Lucrezia Sciarra
Giancarlo Giannini: Cardinal Rospigliosi
Mirko Petrini: Giulio Mancini
Gerardo Amato: Barone Forleis
Domenico Balsamo: Tavarelli
Cosima Coppola: Adelasia
Franco Castellano: Rudolf Kruger
Maurizio Mattioli: Giovanni Malvolti
Martine Brochard: Camilla Mancini
Gaetano Amato: Cesarone
Lydia Biondi: Faustina

Il Sangue e la Rosa, streaming, download

Cercare sul portale: www.video.mediaset.it

Condividi l'articolo
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
julia
25 Gennaio 2010 08:05

Tante grazie è un ottimo lavoro questo cha hai fatto