Home TV & Cinema Immortals, i miti della Grecia antica al cinema in 3D, 11 Novembre...

Immortals, i miti della Grecia antica al cinema in 3D, 11 Novembre 2011

38
0

Le divinità dell’antica Grecia trasferite ancora una volta sul grande schermo in un tripudio di effetti speciali

Dopo la trasposizione recente di Thor, ecco che la mitologia, greca questa volta, torna ad essere la grande protagonista nell’autunno cinematografico del 2011. Immortals è un film action-fantasy drammatico previsto in uscita contemporanea in quasi tutto il mondo (Italia compresa) l’11.11.11, in 2D e 3D, una tripletta di undici giusto per fare ancora più effetto. Per la regia di Tarsem Singh (The cell – La cellula), con un cast che comprende nomi tipo: Henry Cavill (I Tudors), Freida Pinto (The Millionaire), Mickey Rourke, Kellan Lutz (The Twilight Saga), Isabel Lucas, Luke Evans, John Hurt, Stephen Dorff, Joseph Morgan, Corey Sevier, Steve Byers, Alan Van Sprang, Romano Orzari, Robert Maillet.

Il nome del protagonista nel film ci fa pensare subito a un rifacimento del mito di Teseo e il Minotauro, ma  non è proprio così, ecco cosa ci racconta la trama trascritta su en.wikipedia.org: Un re assetato di potere (Mickey Rourke) rade al suolo mezza Grecia alla ricerca di un’arma leggendaria, l’arco di Epiro costruito da Marte. Se il re sanguinario riuscisse ad impossessarsi dell’arco potrebbe distruggere gli Dei dell’Olimpo e diventare così padrone assoluto del mondo. Tuttavia, a sbarrargli la strada c’è un giovane muratore di nome Teseo (Henry Cavill), abitante di uno dei villaggi saccheggiati dal re. Teseo giurerà vendetta e intraprenderà un viaggio avventuroso senza tempo, nel quale incontrerà Fedra (Freida Pinto), una Sibilla (oracolo), che svelerà al giovane che egli è la chiave per fermare la distruzione del loro mondo.

Per dirla breve la trama non ci dice niente di nuovo rispetto ai soliti film del genere, c’è un cattivo che vuole conquistare il mondo e c’è un eroe che cerca di fermarlo assieme ad una compagnia di amici/seguaci. Però, come alcuni dei lavori cinematografici fantasy più recenti, non possiamo certo non menzionarlo per la spettacolarità e l’accuratezza degli effetti speciali in computer grafica che sono già da soli una buona ragione per andarlo a vedere.

Trailer ufficiale in lingua originale

Qualche curiosità: inizialmente il film doveva intitolarsi Dawn of War (L’alba della guerra) e poi War of the Gods (La guerra degli Dei), prima che la produzione si decidesse per Immortals. Il budget per la realizzazione del film si aggira intorno ai 115 milioni di dollari. Le musiche sono state affidate al compositore canadese Trevor Morris, già compositore delle colonne sonore delle serie TV: I Tudors, I Pilastri della Terra, I Borgia.

Lascia un commento se vuoi