Millie Turner, Jungle: traduzione ita, video ufficiale

  • di

Classe 2000, cantante londinese dal sound e dalla voce spesso paragonata a Björk e Maggie Rogers

A breve compirà 20 anni, Millie Turner è una cantautrice che si è ritrovata nel mondo della musica senza neppure accorgersene. “Underwater” è il suo primo singolo in assoluto, una ballata folktronica (genere di musica che fonde l’elettronica al folk), del 2017, seguita dal secondo singolo “Eyes On You”, dello stesso anno.
Al momento non famosissima, comincia a sentirsi nelle nostre radio in queste settimane con il singolo “Jungle”.

Voce ricercata, cantante di nicchia

Non si può certo dire che sia una cantante commerciale, anche se nel Regno Unito le viene spesso attribuita l’etichetta di cantante pop.

La musica mi parla attraverso elementi visivi, quindi disegno elementi visivi per ogni canzone, che catturano l’umore e i temi dietro di essa.

Jungle, traduzione in italiano

I am fake, don’t know if you know it
And if you do I’d never show it
Can you be fake, hun? Is it just me, babe?
Caught in a jungle that has me tied

So I smile my eyes for the camera
But I frown in the rearview mirror
Swear at the driver
He’s been racing me this far
There’s no point in cutting the corner

I’m caught in the jungle
By my own lies
By my own lies

Caught in the jungle
By my own lies
By my own lies

Snap that, chat it back
Capture every moment
Now take it back, take it back
We don’t know the future
But we own it
Now look at that, look at that

Take a chance, it will be ok
If you need me I’ll be the only one awake
Can’t you see me?
Only when you see me
Sitting in the corner with the lipstick stains

Get heard, they speak again they say
We’re heard from underneath the racket of the hard bass
Based out they call it
Hits the ceiling
Hits it hard
Breaks the windows
Now we got to pay for those panes

I’m caught in the jungle
By my own lies
By my own lies

Caught in the jungle
By my own lies
By my own lies

Snap that, chat it back
Capture every moment
Now take it back, take it back
We don’t know the future
But we own it
Now look at that, look at that

(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)
We don’t know the future but we own it
(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)

In the jungle, we are the jungle
Run the jungle, life is a jungle
In the jungle, we are the jungle
Run the jungle, life is a jungle
(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)
We don’t know the future but we own it
(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)
In the jungle, we are the jungle
Run the jungle, life is a jungle
In the jungle, we are the jungle
Run the jungle, life is a jungle
In the jungle, we are the jungle
Run the jungle, life is a jungle
In the jungle, we are the jungle
Run the jungle, life is a jungle

Sono falsa, non so se lo sai
E se lo sai, io non lo mostrerei mai
Puoi essere falso, tesoro? Sono solo io, baby?
Intrappolata in una giungla che mi ha legato

Allora sorrido con i miei occhi per la fotocamera
Ma mi acciglio nello specchietto retrovisore
Impreco contro l’autista
Mi sta conducendo così lontano
Non ha senso tagliare l’angolo

Sono intrappolata nella giungla
Dalle mie stesse bugie
Dalle mie stesse bugie

Intrappolata nella giungla
Dalle mie stesse bugie
Dalle mie stesse bugie

Scatta lì, rispondi là
Cattura ogni momento
Ora riprendilo, riprendilo
Non conosciamo il futuro
Ma lo possediamo
Ora guarda quello, guarda quello

Cogli l’occasione, andrà bene
Se hai bisogno di me, sarò l’unica sveglia
Non mi vedi?
Solo quando mi vedi
Seduta in un angolo con le macchie di rossetto

Ho saputo, che parlano di nuovo, dicono
Siamo ascoltati da sotto per il baccano dell’hard bass*
Della base, lo chiamano
Colpisce il soffitto
Colpisce forte
Rompe le finestre
Ora dobbiamo pagare per quei vetri

Sono intrappolata nella giungla
Dalle mie stesse bugie
Dalle mie stesse bugie

Intrappolata nella giungla
Dalle mie stesse bugie
Dalle mie stesse bugie

Scatta lì, rispondi là
Cattura ogni momento
Ora riprendilo, riprendilo
Non conosciamo il futuro
Ma lo possediamo
Ora guarda quello, guarda quello

(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)
Non conosciamo il futuro ma lo possediamo
(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)

Nella giungla, siamo la giungla
Corri nella giungla, la vita è una giungla
Nella giungla, siamo la giungla
Corri nella giungla, la vita è una giungla
(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)
Non conosciamo il futuro ma lo possediamo
(Na-na-na-na-na, na-na-na-na-na, na-na-na-na-na)
Nella giungla, siamo la giungla
Corri nella giungla, la vita è una giungla
Nella giungla, siamo la giungla
Corri nella giungla, la vita è una giungla
Nella giungla, siamo la giungla
Corri nella giungla, la vita è una giungla
Nella giungla, siamo la giungla
Corri nella giungla, la vita è una giungla

* hard bass: sottogenere dell’elettronica originato in Russia verso la fine degli anni ’90.

Condividi l'articolo
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti