Saldi, sconti, risparmio, truffe e fregature: estate 2010

  • di

Saldi estivi 2010, piccolo vademecum

Per i saldi estivi del 2010 si prevede una spesa media di 180€ per famiglia. Molte boutique e anche grandi catene di abbigliamento, sportivo e non, molto spesso ci marciano un po’ troppo su questi saldi, sarebbe meglio tener d’occhio i negozi da almeno un mesetto prima dei saldi, per osservare manovre sospette e fluttuazioni improvvise dei prezzi sui cartellini della merce esposta a cui viene poi applicato uno sconto quasi fasullo.

Esempio, mettiamo che Tizio vede in vetrina, prima dei saldi, un paio di jeans di una marca nota che costano € 89,90 e pensa, visto che manca una settimana ai saldi, “torno dopo e li compro in saldo”. Tizio ritorna una settimana dopo, puntale all’apertura del negozio e TahDah! C’è un nuovo cartellino e un nuovo prezzo con su scritto in pennarello rosso lo sconto del -30%, Tizio, tutto contento sposta gli occhi sul nuovo prezzo e vede 117€ e rimane senza parole, il -30% di 117 equivale a 81,9€, in realtà lo sconto è del 9% (considerato il prezzo di partenza 89,90 prima dei saldi) con un risparmio di soli 8,0 €. Tizio vorrebbe andarsene per l’evidente disonestà del negozio ma poi pensa che 8,0 di risparmio vanno bene lo stesso e lo acquista comunque, senza accorgersi che a due isolati più avanti, un negozio di jeans vende lo stesso modello con un effettivo e reale sconto del 15%.

In breve, diffidare da sconti esorbitanti su merci che hanno un dato valore di mercato sotto al quale è impossibile si possa scendere senza svalutarla e andare in perdita per il commerciante. Durante i saldi è molto probabile trovare accumuli di merce invenduta e taglie poco richieste, XS o XL per fare un esempio, le taglie più vendute sono le meno soggette a saldi.

Abruzzo 10 luglio 2010 / 7 settembre 2010
Basilicata 2 luglio 2010 / 2 settembre 2010
Calabria 3 luglio 2010 / 31 agosto 2010
Campania 2 luglio 2010 / 29 settembre 2010
Emilia Romagna 7 luglio 2010 / 2 settembre 2010
Friuli Venezia Giulia 15 giugno 2010 / 30 settembre 2010
Lazio 3 luglio 2010 / 14-15 agosto 2010
Liguria 9 luglio 2010 / 23-24 agosto 2010
Lombardia 3 luglio 2010 /
Marche 2 luglio 2010 / 30 settembre 2010
Molise 10 luglio 2010 / 10 settembre 2010
Piemonte 3 luglio 2010 / 30 settembre 2010
Puglia 3 luglio 2010 / 15 settembre 2010
Sardegna 4 luglio 2010 / 15 settembre 2010
Sicilia 10 luglio 2010 / 15 settembre 2010
Toscana 10 luglio 2010 /
Trentino Alto Adige 15 luglio 2010 / 29 di agosto 2010
Umbria 3 luglio 2010 / 31 agosto 2010
Valle d’Aosta 10 luglio 2010 / 30 settembre 2010
Veneto 3 luglio 2010 / 31 agosto 2010
Provincia di Trento 15 luglio 2010 / 29 agosto 2010
Provincia di Bolzano 16 luglio 2010 /

Servizio di Striscia la Notizia, saldi invernali 2010, inviata Stefania Petix

Condividi l'articolo
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti