Home PC Zenithink Z102 versione Android 4.0.3 ICS, recensione

Zenithink Z102 versione Android 4.0.3 ICS, recensione

70
0

Zenithink Z102, un Tablet versatile a costo contenuto che fa un po’ di tutto discretamente

Per chi non vuole spendere centinaia di euro per un tablet di ultima generazione e che magari ne cerca uno efficiente seppur non dalle prestazioni eccezionali, la casa cinese Zenithink propone una serie di tablet Android abbastanza economici (ZTPad) che cercano con le molte funzioni supportate di compensare la qualità complessiva non ottimale se paragonati ai famosi dispositivi della Apple o delle altre marche più gettonate.

Tra i 4 modelli più recenti della vetrina Zenithink (C91, C71, C92 e Z102) abbiamo preso in considerazione quello che ci sembra il più completo di tutti in relazione alla funzionalità, Z102 versione upgrade, di cui le specifiche principali: Display 10.2 pollici, touchscreen resistivo, GPS integrato (con antenna inclusa), 1 GB Memoria DDR, Wi-Fi, 8 GB Archivio interno (espandibile con Micro SD fino a 32 GB), Ethernet integrato, Android 4.0.3 1GHz CORTEX A9, batteria 7000 mah (a seconda delle versioni, vi sono in commercio anche Z102 con Android 2.3, Memoria da 512 MB e batteria 4000 mah). Nella confezione originale della casa: Tablet, caricabatteria spina cinese bipolare con adattatore europea 2 poli (Italia compresa), antenna GPS, manuale d’uso.

Il GPS richiede di agganciare almeno 3 satelliti per funzionare, dopo aver collegato l’antenna in dotazione, bisogna spostarsi all’aperto o in una zona con accesso esterno molto vicino, avviare l’applicazione GPS-testing o GPS Status e simili, dopo aver trovato almeno 3 satelliti iniziare ad usare il navigatore o rilevatore di posizione.

Anche disattivando Wi-fi e GPS, la durata della batteria oscilla tra l’ora e mezza e le due ore nel caso di funzionamento di giochi, scrittura o display completamente illuminato. Se si guardano film, con una batteria carica al 100% si può arrivare a 4-7 ore circa, a seconda dei modelli (batteria 4000 mah o 7000 mah). Con la batteria al 14% si è potuto vedere un film per 1 h e 15 minuti prima che il tablet si spegnesse.

Il tablet possiede due comode porte USB 2.0, la prima in alto permette di collegare al tablet chiavette, mouse, bluetooth dongle e altre memorie removibili, la seconda porta (OTG) è specifica per collegare il tablet al PC o altre periferiche (vi occorre un cavo USB 2.0 maschio/maschio).

Sotto, un sommario veloce dei pregi e difetti.

PRO

  • Android OS 4.0.3 (attualmente l’ultima versione Android risale a fine Marzo 2012, ed è la 4.0.4 ICS (IceCream Sandwich).
  • Compatibile con adattatore Bluetooth USB dongle.
  • Compatibile con chiave 3G USB dongle.
  • Qualità video ottimale.
  • Buona velocità di navigazione (ma dipende soprattutto dalla vostra connessione).
  • Grafica giochi molto buona.
  • Perfettamente compatibile con il market Android “Shop Google Play”.
  • Connessione Ethernet ottimale.
  • Touchscreen resistivo discreto.
  • Pennino incorporato, estraibile dal lato alto sinistro tablet.
  • Ampia disponibilità di lingue, italiano compreso.
  • Supporta la stragrande maggioranza dei formati video.
  • Disponibilità di ingressi e porte
    • DC In
    • Ingresso cuffie 3.5-mm stereo
    • Ingresso ethernet RJ45
    • Ingresso Micro SD
    • Porta lato destro alto USB 2.0 Host
    • Porta lato destro centrale USB 2.0 OTG
    • Uscita mini HDMI
CONTRO

  • Si impalla di tanto in tanto, specie se si eseguono più comandi rapidamente, di solito basta spegnere e riaccendere per ripristinare il tablet.
  • La tastiera non risponde al touch sempre correttamente, se avete delle dita leggermente un po’ più grandi della media risulta assai difficile scriverci.
  • Qualità audio mediocre, con le cuffie diventa buona.
  • La ricarica completa della batteria (allo 0%) può richiedere più di 2 ore.
  • La connessione Wi-fi non è eccezionale.
  • Durata batteria scarsa a pieno utilizzo del tablet.
  • Manuale d’uso spartano e solo in inglese.

Specifiche complete, sito sviluppatore, cliccare su “Tech Specs” in alto a destra.

Nei negozi italiani, che vendono il prodotto già importato nel nostro paese, il costo si aggira tra i €150-€180 (versione upgrade Android OS 4.0.3), comprensivo di IVA e garanzia italiana di 2 anni. All’estero il prezzo è inferiore anche fino al 30%, però c’è da calcolare in aggiunta una probabile tassazione della dogana, stiamo sempre lì quindi.

Lascia un commento se vuoi